Commissione Forense e CTU

Negli ultimi anni, sull’onda della crisi economica, molteplici categorie professionali hanno focalizzato l’attenzione sulla consulenza giudiziaria, determinando quindi un significativo incremento delle iscrizioni nei ruoli degli elenchi dei Consulenti presso i Tribunali.

L’Ingegneria Legale, evolutasi partendo da disorganiche iniziative, è attualmente oggetto di azioni di codificazione finalizzate a conferirle il prestigio ed il rigore scientifico che già da molto tempo caratterizza la disciplina della Medicina Legale.

La Commissione si prefigge di dare visibilità e di valorizzare la figura del Professionista  al quale viene richiesto che le risultanze di analitici e rigorosi procedimenti tecnico-scientifici possano essere univocamente comprese e gestite nel rispetto dei vincoli giurisprudenziali.

A tale scopo la Commissione si pone l’obiettivo di:

  • favorire il confronto tra i colleghi che nell’ambito Forense, in qualità di CTU o di CTP, sono coinvolti nelle variegate tematiche;
  • recepire le esigenze dei Professionisti operanti sul territorio da portare all’attenzione delle Gruppi di Lavoro operanti a livello Regionale e Nazionale;
  • promuovere specifici processi di formazione finalizzati al raggiungimento di elevati livelli di qualificazione degli Ausiliari dei Giudici ed in generale degli operatori in ambito giudiziario;
  • interfacciarsi con gli Ordini e Collegi Professionali operanti sul territorio per la condivisione degli obiettivi comuni da portarsi unitariamente all’attenzione degli Operatori della Pubblica Amministrazione;

Il coordinatore della Commissione è l’Ing. Michele Bottinelli

Il referente della Commissione per il Consiglio dell’Ordine è l’Ing. Pietro Tripodi

 

Prossimi eventi

  • Nessun evento

Comunicazioni

  • Nessuna comunicazione